Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

prima o poi l'amore arriva. E t'incula.

  1. Aprire un seme di un caco. Pochi lo sanno ma i cachi sono meglio degli ovetti Kinder, perché hanno semi magici che custodiscono un piccolo cuore a forma di forchetta, coltello o cucchiaino. Io consiglio di tenere il seme e buttare il caco, che mi fa ribrezzo.
  2. Far suonare una foglia.
  3. Girare una sedia e usarla come automobile, sedendosi sullo schienale.
  4. Fare l’angelo nella neve.
  5. Fare un castello gotico lasciando colare la sabbia bagnata dal palmo chiuso.
  6. Fare una pista sulla sabbia usando le chiappe per tracciare il primo solco.
  7. Fare planare come pale d’elica i semi di faggio o di acero.
  8. Saltare da un’altalena in volo.
  9. Tagliare i capelli alla barbie per farne un Ken transgender.
  10. Camminare in bilico sul marciapiede come un equilibrista sulla trave.
  11. Saltare le linee del marciapiede, senza pestarle mai.
  12. Far finta che il letto sia un’isola e il pavimento un mare con gli squali.

View original post 309 altre parole

Read Full Post »

Vero.
Grande film.
;P

Come Non Detto

Sabato sera, con l’esimio collega sceneggiatore Marcello Cavalli, siamo andati a vederci DAI ARD.

Questa sotto è la nostra recensione.

dai ard02

dai ard3

dai ard2a

dai ard03

dai ard3

dai ard2a

dai ard04

dai ard3

dai ard2a

dai ard06

dai ard3

dai ard2a

dai ard2b

dai ard3

dai ard2a

dai ard2

dai ard3

dai ard2a

dai ard01

dai ard3

dai ard2a

dai ard07

dai ard3

dai ard2a

dai ard2c

dai ard3

dai ard2a

dai ard2d

dai ard3

dai ard3

dai ard3

dai ard2a

Grande film.

View original post

Read Full Post »

Fastidious Notes

Giacobini, giacobine, membri della setta-a-delinquere, giacominkia, buonasera e benvenuti a questa nuova puntata di Fastidious Geographic. Siamo qui riuniti oggi per appenderti all’albero maestro, cane rognoso ammirare un tipico esemplare di Kattiva Sue nel suo habitat naturale. Il materiale è cortesemente fornito da senzaPH.

E parto subito con una confessione: per un terribile istante, questa puntata ha rischiato di non vedere la luce. Questo perché, appena aperta la pagina, i miei già malfunzionanti occhietti sono stati aggrediti da una gif sbrilluccicosa. La tentazione di gettarmi nel Tevere con una pietra al collo, lo confesso, è stata tanto forte da risultare irresistibile; non sarei qui se il salto non mi fosse stato impedito con la forza.
Sempre tra le palle, ‘sti poliziotti.
Superato questo momento di crisi ed evitando accuratamente di guardare la gif, possiamo proseguire. Oddio, non che quanto segue sia molto meglio.

Facciamo subito conoscenza con la nostra…

View original post 3.291 altre parole

Read Full Post »

Fastidious Notes

Onorati Mangiamorte, Dissennatori e corrotti funzionari del Ministero
Frigide giacobine promiscue e impotenti giacobini
Lord e Lady dei Sette Regni e delle Libere Città di Westeros
A voi tutti, ave.

Di nuovo, mi sono immersa in uno dei miei lunghi viaggi alla ricerca della Verità, di risposte a domande esistenziali quali chi siamo? Da dove veniamo? Dove stiamo andando? Perché i personaggi originali nelle fanfiction tendono ad essere così irritanti qualunque sia il fandom e perché infilati così a cazzo così stridenti rispetto al canon?
Chissà che Il Corvo e il Pettirosso di PrincesMonica (http://efpfanfic.net/viewstory.php?sid=1052665) non riesca a illuminarci. Con la benedizione degli Antichi Dei e di quelli Nuovi.

***ATTENZIONE***

La recensione che segue potrebbe contenere qualche blando spoiler della serie A Song of Ice and Fire di George R.R. Martin, almeno fino al libro AStorm of Swords.

***TORNATE PURE A DISTRARVI***

Le premesse non sono…

View original post 2.599 altre parole

Read Full Post »

FAQ – Castle

Tempo fa avevo pubblicato un post in cui ho citato le più curiose e/o frequenti ricerche tramite cui la gente finisce sul mio blog.  La maggior parte delle digitazioni sono riferite a Castle e Doctor Who (con attori annessi e connessi), ma anche il mio commento in seguito al primo terremoto di quest’anno torna in auge ogni volta che c’è una nuova scossa.

Ho deciso, in relazione alle ricerche del pubblico italiano e internazionale, di copiare qui delle info di base su Castle, così che sia tutto più accessibile.

Castle – Detective fra le righe è una serie tv statunitense creata da Andrew Marlowe che va in onda sulla rete ABC il lunedì sera alle 10 (in Italia il martedì su FOX life, o su Rai2). La prima puntata è andata in onda il 9 marzo 2009.
Attualmente negli USA si è conclusa la quarta stagione, a settembre andrà in onda la quinta. In Italia stanno trasmettendo la quarta serie su FOX life.

Qui qualche accenno di trama (vedi Wikipedia), in pratica si parla del primo episodio, Flowers for your grave, Fiori per la tua tomba.

New York. Richard Castle, un famoso ed acclamato scrittore di gialli, viene contattato dal NYPD (Dipartimento di polizia di New York) per aiutare la detective Kate Beckett a risolvere un caso di omicidio che sembra copiato dalla trama di un suo romanzo. Collaborando, i due riescono a risolvere il caso e, galvanizzato dall’esperienza, Castle – che ha deciso di chiudere con Derrick Storm, uno dei suoi personaggi più riusciti, ed è quindi in cerca di nuove ispirazioni – ha l’idea di chiedere all’amico sindaco il permesso di affiancare la detective Beckett in pianta stabile come consulente della polizia, e di seguire i suoi casi, rendendosi spesso decisivo per la loro soluzione.

Allo stesso tempo, Castle decide di prendere a modello proprio la detective per creare la nuova protagonista dei suoi romanzi, Nikki Heat; questa cosa inizia ben presto ad infastidire Kate, sia perché tutti tendono a confonderla con Nikki, sia per il fatto che la sua alter ego nei romanzi ha una relazione piuttosto torrida con l’alter ego di Castle.

La squadra della omicidi con cui Castle inizia a collaborare è composta, oltre che dalla Detective Beckett, anche dai Detective Ryan ed Esposito, guidati dal Capitano Roy Montgomery.

La “sigla” è accompagnata dalla voce fuori campo di Castle che recita:

There are two kind of folks who sit around thinking about how to kill people: psychopaths and mystery writers. I’m the kind who’s paid better. Who am I? I’m Rick Castle.

Ci sono due categorie di persone che pensano a come uccidere la gente: gli psicopatici e gli scrittori di gialli. La mia è quella che rende di più. Chi sono? Sono Rick Castle.

CAST:

Una domanda che ho trovato più spesso riguarda i cosiddetti Stanathan. Ovvero… Stana Katic e Nathan Fillion (i due protagonisti) sono insieme nella vita reale? La risposta è “no”. O per lo meno non apparentemente. Non ci sono indizi in questa direzione, se non una certa alchimia tra i due visibile sullo schermo e dichiarata anche dagli attori. Ma in fondo… che facciano un po’ quel che gli pare ;P
Nessuno dei due ha figli, nessuno dei due è sposato, sono entrambi canadesi, li trovate su twitter.

Se avete delle domande specifiche sulla serie chiedete! 😉
Per ora non rispondo agli interrogativi come: “Beckett è morta?” o “Rick e Kate si baciano?”

Consiglio di passare su questo sito, pieno di informazioni e curiosità! Castletv.it

Read Full Post »

Questa è una fanfiction con 300 recensioni. T.r.e.c.e.n.t.o.
Poveri noi!
Comunque godetevi questa recensione di Fastidious.

Fastidious Notes

Giacobine, giacobini, buonasera e ben ritrovati per un nuovo appuntamento con Fastidious Geographic. Sì, so che il mio ritardo nel portare sui vostri schermi questa nuova puntata è imperdonabile, ma cercate di capirmi: girare e montare tutto da sola richiede tempo. Non mi ero mai resa conto quando importante fosse l’aiuto della troupe finché Bear Grylls non ha fatto irruzione nella sala di registrazione dichiarando che erano tutti ricchi di proteine. Presumo sia un complimento, quindi mi sono assicurata che tale affermazione fosse incisa sulle lapidi; sono certa che vedove e orfani apprezzeranno.

Ma bando alla tristezza e passiamo subito al capolavoro di questa puntata: Uomo: Severus Piton. Donna: Hermione Granger, di fredlove. Sì, come titolo è insolito, ma si tratta di una doverosa precisazione: dopo aver visto certe cose i lettori si potrebbero anche confondere.

La ficcy, ci viene fatto sapere, si svolge due anni appena dopo la…

View original post 6.327 altre parole

Read Full Post »

Non mi piace Indipendence Day, non mi piace 2012, non mi piace The day after tomorrow, non mi piace Virus, non mi piace Godzilla. I film che la massa ama non sono amati da me. Diciamocelo, mi piacciono i disaster-movie flop… avevo già citato Cloverfield, a cui aggiungo Dante’s Peak (non so che farci, sarà idiota, ma mi piace sempre… e sì che non impazzisco per Pierce Brosnan).
Indi per cui, ecco un film che adoro, ma che farà strabuzzare gli occhi ai veri cinefili (sì, lo so che ne ho già scritti di peggio)…

Twister di Jan De Bont

Questo è stato il mio primo dvd, forse ce l’hanno dato assieme al lettore. Il mio primo vero dvd appositamente acquistato è stato Matrix, che è stato uno dei primi veri dvd in generale (io c’ero!).
Ero una ragazzina delle medie e mi sono fatta appassionare un sacco. Adoravo quel gruppetto di folli che guidavano la loro carovana di auto scassate nella direzione opposta delle persone in fuga dai tornado.Mi ero fatta affascinare da queste gigantesche forze della natura, dal loro impatto visivo, dal loro mistero. Twister era un’avventura straordinaria ai miei occhi, qualcosa di esagerato e pericoloso, ma nello stesso tempo reale perché… i tornado esistono davvero e ci sono persone che fanno un lavoro simile. Ci sono persone che cacciano i tornado. Come si può non rimanere incantati dalla cosa?
Twister è pieno di azione, di corse contro il tempo, contro la morte, contro la razionalità. C’è avventura, una storia d’amore ed è divertente (Philip Seymour Hoffman FTW!).

Indicazioni per la visione:
Il lato oscuro della natura è pronto a travolgervi!
Devo lasciarti. Qui ci sono le mucche.

Read Full Post »

Older Posts »