Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2013

X-Files

Da qualche tempo ho convinto il mio ragazzo a imbarcarci in un’impegnativa avventura: vedere X-Files.
Impegnativa principalmente per il fatto che sono nove stagioni e due film. Più di 200 puntate di alieni, mostri, alieni, misteri, alieni e alieni.
Ho già detto alieni?
C’è anche da aggiungere che X-Files non è esattamente la serie più scorrevole del mondo. Ci sono delle puntate-mattone che sembrano non voler finire. È un telefilm che spesso si prende molto sul serio.
Ciononostante mi piace un sacco (qualche puntata l’avevo già vista in passato e sono anni che adoro Mulder, anche se è espressivo quanto una ciambella).

Mulder: I'm not saying it's aliens but it's aliens

Fra una puntata mattone e l’altra poi ci sono quegli episodi che non mi so spiegare da dove abbiano preso vita. Così assurdi da farmi pensare che siano stati commissionati così:

Chris Carter: Ragazzi, gli ultimi due episodi con Cancro-Man erano una palla.
Sceneggiatore X: Ma sei tu che ti sei inventato questo mega complotto infinito, Chris. E che insisti che non dobbiamo risolverlo mai. (Secondo me non sai neanche tu dove stai andando a parare).
Chris Carter: Non sono venuto qui per giocare allo scaricabarile. Sono qui perché ho un’idea per la prossima puntata.
Sceneggiatore Y: Sentiamo.
Chris Carter: Da bravi, prendete questi funghetti allucinogeni e pippateveli un po’.
Sceneggiatori X e Y:
Chris Carter: Presto, dateci dentro! Voglio vedere Mulder urlare “Maria! Maria!” e Scully farsi un tatuaggio*.

Mulder Scully dance The post modern prometheus

Finale di episodio uscito da uno dei deliri pippoidi degli amici di Carter

*Cose successe davvero.

 

Read Full Post »